venerdì 15 febbraio 2013

Circuiti elettrici

  Definiamo circuito elettrico un insieme di corpi conduttori circondati da mezzi isolanti in modo che l’eventuale corrente elettrica scorra solo ( o solo per la maggior parte) attraverso di essi e non nel mezzo esterno che li circonda. Diciamo che un circuito è chiuso se al suo interno può circolare una corrente; un circuito è, invece, aperto se nell’ insieme di conduttori che lo costituisce vi è un’ interruzione tale da impedire il passaggio di corrente. esempio di circuito chiuso:

esempio di circuito aperto:










 definizione di cortocircuito Il cortocircuito ideale è il collegamento tra due punti di un circuito elettrico con un conduttore di resistenza nulla. Un cortocircuito reale è il collegamento tra i due punti del circuito con un conduttore di resistenza molto inferiore a quella del generatore che mantiene la tensione i due punti. La corrente che si ha è la massima corrente che il generatore può erogare. Può essere provocato in vari modi: ad esempio dalla rottura dell'isolante dei conduttori e dal loro contatto conseguente.